Cambiare registro con la laguna di Venezia

Durante le interminabili settimane dell’epidemia “corona virus” anche Venezia e la laguna hanno mostrato sembianze inusuali, sconosciute e spesso sorprendenti.

Non solo l’assenza delle masse turistiche in Piazza S. Marco, o del caotico traffico in Canal Grande, ma anche le acque lagunari incredibilmente tranquille, non tormentate dall’isterico incrociarsi delle onde causate dal traffico dei motoscafi, e l’aria pulita, senza l’acre odore di gasolio bruciato. Qualcosa di più e di diverso oltre all’assenza delle grandi navi in bacino S. Marco e in Marittima: la trasparenza delle acque dei canali, la riscoperta dei propri habitat di diverse specie di animali, con il pascolare delle anatre in Canal Grande, o la presenza di specie ittiche inusuali nelle acque della città e della laguna.

Non abbiamo creduto ai nostri occhi.


Per il documento completo, cliccare qui

Notizie recenti
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Cerca per categoria
Seguici
  • Facebook Black Square
  • Twitter Black Square
  • LinkedIn - Black Circle

Gruppo 183 ONLUS

Via Pannini n.5, 00196 Roma 
email: info@gruppo183.org 
CF 06820791009