Campagna di aiuto per la ricerca di acqua

Rispondere alla sete, alla lotta alle malattie insidiose - come quella del coronavirus - in tre Paesi africani. Sono questi gli obiettivi della campagna di raccolta fondi di Amref “Dove c'è acqua la vita scorre”, che punta a raggiungere 200mila persone. Questa pandemia legata al Covid-19 impone infatti, ancora di più, ad Amref di arrivare nei luoghi più remoti con pratiche semplici e vitali, come lavarsi le mani, attività che, chiaramente, sono legate alla possibilità di utilizzare l'acqua. L’epidemia di coronavirus è arrivata infatti anche in Africa, colpendo già oltre 40 Paesi. Epidemie, sete, carestie e cambiamenti climatici sono fattori che mettono a dura prova l’Africa. E l’acqua è la chiave di molti di essi. Per l’acqua passa la vita e la salute di ogni essere vivente: per poter garantire anche a 200 mila persone in Sud Sudan, Etiopia e Kenya acqua e igiene, alla base della prevenzione di epidemie come il coronavirus, Amref Health Africa-Italia, la più grande ong che si occupa di salute nel continente africano lancia la campagna di raccolta fondi “Dove c’è acqua la vita scorre”. Dal 29 marzo al 19 aprile si potrà sostenere Amref chiamando da rete fissa o inviando un sms solidale al numero 45583. Aderiscono alla campagna Giobbe Covatta, Fiorella Mannoia, Giovanni Soldini, Salvatore Marino. Una sfida per i diritti e la salute del Mondo. L'accesso all'acqua potabile, ai servizi igienico sanitari vedono nell'Africa il Continente più in difficoltà rispetto agli atri. L'accesso a servizi idrici sicuri in Africa sub-sahariana è del 24% circa, contro un tasso mondiale del 71%. Se in Italia il 100% della popolazione ha accesso a fonti di acqua potabile - secondo la Banca Mondiale - in Etiopia il 57%, in Sud Sudan 59% e in Kenya il 63%. Igiene, malattie epidemie. La diarrea è stata valutata come terza causa di morte in Africa, dopo l’HIV e le infezioni del tratto respiratorio inferiore (bronchite e polmonite). Secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, l’88% dei decessi globali dovuti alla diarrea sono causati dallo scarso accesso ad acqua pulita o scarsa igiene. Aiuti diretti in Sud Sudan, Etiopia e Kenya. Due tra i tanti obiettivi di Amref Health Africa in Sud Sudan sono: la riabilitazione di 30 pozzi; la formazione di 450 Promotrici dell'igiene dell'acqua pulita (ognuna raggiunge 20 famiglie). In Kenya, per supportare le popolazioni che vincono in situazione di emergenza siccità, nel West Pokot si formeranno oltre 70 operatori e sensibilizzeranno oltre 1500 bambini (20 scuole). In Etiopia nella regione di Gambella obiettivo è raggiungere 200 villaggi per formare 1 persona su 2 a pratiche igieniche migliori. Sarà possibile donare al numero solidale 45583 per il periodo 29 marzo - 19 aprile. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, Iliad, PosteMobile, Coop Voce, Tiscali. Sarà di 5 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, Convergenze e Poste Mobile e di 2/5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.


Per maggiori informazioni e per effettuare una donazione, si prega di cliccare qui

Notizie recenti
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Cerca per categoria
Seguici
  • Facebook Black Square
  • Twitter Black Square
  • LinkedIn - Black Circle

Gruppo 183 ONLUS

Via Pannini n.5, 00196 Roma 
email: info@gruppo183.org 
CF 06820791009