Gruppo 183 ONLUS

Via Pannini n.5, 00196 Roma 
email: info@gruppo183.org 
CF 06820791009

Cerca
  • Francesco Stazi

Alghe marine, la risposta dell'Indonesia alla crisi plastica globale


Il giorno 8 giugno 2018 sul magazine online Eco-Business è stato pubblicato un interessante articolo del Dottor Bakti Berlyanto Sedayu, dottorando presso la Victoria University di Melbourne. In questo articolo si parla dell’impatto globale dei rifiuti plastici (sono stati prodotti circa 7 miliardi di tonnellate di rifiuti plastici dagli anni 50’) sulla flora, la fauna e sulla vita umana. A causa della pericolosità di questi materiali si è deciso di ridurre al minimo l'uso di plastica mediante politiche adeguate, come quella sviluppata nel Regno Unito, dove è stata vietata la vendita di oggetti in plastica mono uso, mentre è in aumento lo sviluppo e la diffusione di materiali plastici biodegradabili detti bioplastiche, che si decompongono naturalmente nell'ambiente. È proprio su queste tematiche che si sviluppa la ricerca portata avanti dal Dottor Bakti Berlyanto Sedayu, nella quale si illustra la possibilità di usare le alghe rosse come materiale principale per la produzione delle bioplastiche, illustrando il ruolo centrale che ha il vasto arcipelago indonesiano, vista la sua posizione geografica, il suo clima e i suoi nutrienti nell’allevamento delle alghe rosse e nella produzione di oggetti in bioplastica.

Per maggiori informazioni si rimanda all’articolo presente al seguente link:

http://www.eco-business.com/opinion/seaweed-indonesias-answer-to-the-global-plastic-crisis/

#ITA #Microplastiche #AlgheRosse #Bioplastiche

5 visualizzazioni