Cerca
  • Francesco Stazi

I CONTRATTI DI FIUME IN ITALIA (E OLTRECONFINE)


Nel novembre 2017 il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e la Delegazione Italiana in Convenzione delle Alpi hanno pubblicato un rapporto dal titolo: I CONTRATTI DI FIUME IN ITALIA (E OLTRECONFINE).

http://www.minambiente.it/sites/default/files/archivio/allegati/convenzionealpi/rapporto_Convenzione_Alpi_novembre2017.pdf

I Contratti di Fiume sono stati introdotti in Europa e in Italia a seguito del secondo Forum Mondiale dell’Acqua (2° World Water Council) e si configurano come strumenti di programmazione strategica e negoziata ad adesione volontaria, in grado di perseguire la tutela, la corretta gestione delle risorse idriche e la valorizzazione dei territori fluviali congiuntamente alla protezione dai rischi idraulici. Il rapporto vuole fissare i progressi raggiunti in tale ambito e contribuire alla divulgazione dei percorsi svolti in tal senso dal 2015 ad oggi, soffermandosi su alcuni casi di buona governance bottom up quali il Fiume Roya/Roia e i Contratti di Fiume dei Fiumi Botna (Moldavia) e Paglia, per poi illustrare con esempi reali il ruolo della partecipazione pubblica e della condivisione di dati e informazioni nella governance dei fiumi. Inoltre, nel documento sono esposti i risultati raggiunti dalla Delegazione Italiana in Convenzione delle Alpi ai side event delle CoP XXI e XXII dell’UNFCCC, coordinati dal Ministero dell’Ambiente italiano con il supporto scientifico di EURAC Research, punto di partenza per un discorso più ampio sul ruolo degli attori non statali nella politica pubblica e sui singoli vantaggi che potrebbero derivare dall’adesione ad un contratto di fiume, nonché dal tipo di incentivi che la politica pubblica dovrebbe fornire per ampliare la partecipazione del settore privato a questi processi. Il documento si vuole configurare come un punto di partenza e non di arrivo, al fine di ampliare la diffusione sul territorio nazionale e successivamente all’estero dello strumento “Contratto di Fiume”, mediante una futura pubblicazione del documento in lingua inglese.

#ITA #EURAC #ConvenzionedelleAlpi #ContrattidiFiume

0 visualizzazioni

Gruppo 183 ONLUS

Via Pannini n.5, 00196 Roma 
email: info@gruppo183.org 
CF 06820791009