Cerca
  • Gruppo 183

Pubblicato il rapporto "European bathing water quality in 2015"


La relazione annuale sulle acque di balneazione dell’Agenzia europea dell’ambiente e della Commissione europea valuta la qualità delle acque di balneazione nel 2015 e indica dove si presume che sarà buona nel 2016, riporta le analisi dei campioni di acqua prelevati in oltre 21.000 siti di balneazione costieri e interni presenti su tutto il territorio dell’Ue, in Svizzera e in Albania e indica se le acque siano state contaminate o no da inquinamento fecale proveniente dalle acque reflue o dagli allevamenti». A 40 anni dall’’adozione della prima direttiva europea sulle acque di balneazione «Gli anni di ivestimenti nell’infrastruttura per le acque reflue e di altre misure di riduzione dell’inquinamento» hanno portato a un netto e costante miglioramento elle acque di balneazione, «per cui nel 2015 il 96% dei siti di balneazione monitorati nell’Unione europea rispettavano gli standard minimi di qualità delle acque». Per quanto riguarda il nostro Paese, la qualità è stata giudicata insufficiente in 95 siti di balneazione, l'1,6% di quelli monitorati; nel 2014 erano l'1,9%. Mappa interattiva Scarica il report

#qualitàdelleacque #ITA

0 visualizzazioni

Gruppo 183 ONLUS

Via Pannini n.5, 00196 Roma 
email: info@gruppo183.org 
CF 06820791009